Stampa

XII FESTIVAL TEATRALE EUROPEO

Leggi tutto...

 
Stampa

Leggi tutto... 


Dal 5 al 8 ottobre 2016

 ore 20,30

Regia di Luca Armato


Interpreti: Beatrice Schiaffino, Marica Cotognini, Samantha Silvestri, Umberto Bianchi, Antonino Anzaldi, Fabrizio Damiani, Luca Armato

 

Commedia dell'equivoco brillante e mai volgare sulle differenze di genere

due coppie sposate avvolte da bugie

e una terza coppia (di ex amanti) fresca di conoscenza....
 

SE VOLETE RIDERE ALLO SFINIMENTO, QUESTO E' LO SPETTACOLO CHE FA PER VOI!!! VI ASPETTIAMO IO, MIA MOGLIE, UNA COPPIA DI AMICI E....
Alfredo
 

BIGLIETTO € 12,00 (ridotto € 10,00 con prenotazione) + tessera

per info e prenotazioni: +39 06.98932488 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 
Stampa

Dal 15 al 18 settembre 2016

ore 20,30 - domenica ore 19,30

 

Regia di Mariagiovanna Rosati Hansen


Leggi tutto...

una produzione Istituto Teatrale Europeo

Leggi tutto...
 
Stampa

Leggi tutto...30 SPETTACOLI IN 60 MINUTI


Tre serate in anteprima al Teatro Abarico di Roma del format americano “Too Much Light Makes The Baby Go Blind” (30 Plays in 60 Minutes)© di Greg Allen, inedito in Italia.


Quattro attori in scena, 60 minuti di tempo a disposizione e 30 storie da raccontare. Questa è la sfida da cui parte la prima produzione indipendente di Vox Animi, in collaborazione con l’associazione Rakun Project, che andrà in scena il 6, 7 e 8 giugno 2016 presso il Teatro Abarico di via dei Sabelli a Roma: una corsa contro il tempo per mostrare a teatro tutte le sfaccettature della vita quotidiana, in una successione apparentemente casuale dei meccanismi più profondi dell'esistenza umana.

Leggi tutto...
 
Stampa

Leggi tutto... L'ISTRUTTORIA

 

regia di Maura Pisciarelli



L’angoscia della separazione, il dramma della spoliazione della rispettabilità umana, l’annichilimento fino alla completa distruzione: queste sono le immagini che “L’istruttoria” di Peter Weiss scandisce con una straordinaria forma poetica, imponendosi come un atto di denuncia contro i criminali nazisti.

Quattro testimoni, tre imputati e un difensore/procuratore sono i personaggi che fanno vivere al giudice del processo di Francoforte una sorta di viaggio agli inferi, non solo nel tempo, ma anche nello spazio di un’ossessione che rappresenta “l’eterno istante” di un ricordo in cui, chiamato ad esercitare la giustizia, si trovò ad assumere su di sé la responsabilità di una scelta che cambiò la storia del mondo occidentale.

Con il processo di Francoforte si ruppe definitivamente l’inerzia della giustizia tedesca di fronte a quello che ancora oggi è ritenuto il male assoluto, Auschwitz.

Ma la sentenza di condanna per gli imputati rende giustizia alla dignità umana? E se sotto il nazismo ognuno diventò un inconsapevole assassino, la responsabilità di chi esercitò la giustizia nel periodo del processo, è così diversa da chi applicò le leggi dettate dal totalitarismo che istituì il lager di Auschwitz?

Tenendo conto della necessità di “trovare una forma che non ricordasse i processi in modo naturalistico”, espressa dall’autore, il testo è stato riorganizzato in chiave meta-teatrale, a partire dalla personalità del giudice che presenziò il processo e che vivrà ogni testimonianza come un ricordo ossessivo di una storia nella quale risulta difficile stabilire chi giocò il ruolo di vittima e chi quello di carnefice.

Il difensore e il procuratore saranno interpretati dallo stesso attore proprio a simboleggiare la coscienza del giudice il cui ricordo evocherà il passato, facendo sì che il tempo non cancelli le tracce dell’orrore, che l’oblio non riduca il dramma ad una favola.

Le musiche originali suonate dal vivo dal giudice stesso, in uno spazio simbolico, contribuiscono alla rappresentazione di un inferno laico e contemporaneo che pone il pubblico di fronte ad una riflessione sul senso della vita, sul ruolo della democrazia negli Stati e della sua essenza, sull’etica, sulla dignità e il rispetto di ogni vita umana.



25 26 27 28 maggio ore 20.45
29 maggio ore 18.00
biglietto unico euro 12 tessera inclusa
per info e prenotazioni contattare
3423272311 0698932488

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Pagina 1 di 3

<< Inizio < Prec 1 2 3 Succ > Fine >>

Corsi e Seminari

Sala prove

Il Teatro mette a disposizione le sue sale per prove, corsi e seminari. Guarda la nostra scheda tecnica e vieni a trovarci per vedere lo spazio dal vivo.